logo-dianche
bertone logo

L’iniziativa Smart Mobility Platform (SMP) è stata concepita e sviluppata nel 2018 da Equiventia Capital Partners (ECP), una società italiana che opera in investimenti industriali avanzati con sede a Padova. Paolo Carlin è il CEO della società, mentre Fulvio Majorana ne è il Presidente.

ECP ha poi affidato a Flymove Holding Limited, una Newco con sede a Londra appositamente creata a tale scopo, la responsabilità di promuovere l’iniziativa su scala globale. L’organigramma di Flymove è strutturato in diverse divisioni: Automotive, Design, Energia, Point of Energy, VTOL Vertical Mobility, Battery Swap Technology, Dianchè HyperCars, Motorsport e Servizi/Digitale.

Nel 2019 l’importante designer spagnolo Carlos Arroyo Turon, ha aderito all’iniziativa con lo scopo di sviluppare la Divisione Design della Società. Successivamente l’organigramma manageriale di Flymove è stato recentemente completato da Marco Lazzaroni, manager di grande esperienza internazionale, nel ruolo di Vice Presidente e Chief Strategy Officer, e da Claudio Garavaglia, già Chairman e CEO di molte società finanziarie italiane ed internazionali, con il ruolo di Chairman.

Grazie ad una fruttuosa collaborazione con la società francese AKKA Technologies, Flymove ha dapprima ottenuto licenza e in seguito opzionato l’acquisto del prestigioso marchio di design e automotive “Bertone”. A brand Bertone sarà disegnata la nuova linea di vetture EV Full Electric “Dianchè”, in particolare City e HyperCars, tutte dotate della tecnologia BSS (Battery Swap System) fornita dal partner tecnologico Dianba China, oltre naturalmente alla possibilità di utilizzare la tecnologia standard di “fast recharging”.

Entro la fine del 2019, Flymove Italia aprirà la sua nuova sede a Milano, dove saranno rappresentati anche i partner aziendali e tecnologici del gruppo di Flymove. Questa sede diventerà inoltre il nuovo Bertone Design Center, da dove ripartirà il rilancio internazionale del brand.

Flymove ha anche creato diverse partnership con aziende italiane ed internazionali all’avanguardia tecnologica per garantire una gamma più ampia di tecnologie strategiche nel pacchetto Smart Mobility Platform. Quindi, includendo maggiori competenze in materiali avanzati, energie rinnovabili, piattaforme digitali e servizi, rendendo così la piattaforma SMP una tra le più complete ed avanzate al mondo.

Riguardo la produzione su scala internazionale della Dianchè City Car Cube, Flymove sta avviando importanti joint venture nel mercato cinese con partner finanziari e industriali attivi nel settore automobilistico. L’obiettivo è l’apertura a breve di Flymove China e il successivo avvio delle attività industriali e commerciali di “Dianchè” nel mercato cinese. Questa operazione consentirà l’avvio della produzione in larga scala presso impianti produttivi già esistenti, a brand Flymove e su licenza a brand terzi, entro la fine del 2020.

Tra il 2020 e 2021, Flymove presenterà anche le prime stazioni “Point of Energy” perfettamente funzionanti ed installate in Italia, per poi procedere negli anni successivi alla creazione di un network europeo che garantisca la completa libertà di movimento per gli utenti Dianchè. Le caratteristiche tecnologiche ed operative delle stazioni POE, che si avvarranno di una filiera energetica largamente basata su energia rinnovabile auto-prodotta e che utilizzeranno il rivoluzionario sistema di scambio rapido di batteria BSS (swap della batteria scarica con una completamente carica in meno di 60 secondi!), andranno a costituire una solida ed efficiente alternativa al sistema di fast recharging, assai energivoro e impattante strutturalmente.

Nel mondo dell’automotive, la presenza nel Motorsport è sempre un’importante veicolo promozionale e di sviluppo tecnologico. Per questo è nato il “Flymove Bertone Racing Team” che avrà la sua sede presso l’Adria International Raceway e dove il team Flymove sarà in grado di sviluppare e testare le sue rivoluzionarie auto sportive. L’opportunità di avviare una produzione one-off in Italia delle due prime HyperCars, la “Dianchè BSS GT One” e la “Dianchè BSS GT Cube”, è attualmente in fase di studio attraverso produttori già facenti parte del gruppo Flymove. La futura partecipazione alle più famose gare Endurance, per la prima volta al mondo con una HyperCar BSS completamente elettrica, daranno a Flymove Bertone un riconoscimento internazionale. Il team Flymove Bertone Motorsport è guidato da Enric Codony, pilota e team manager di grande esperienza e fama internazionale. Flymove sta inoltre strutturando un team composto da tecnici e managers di enorme esperienza nelle corse e da prestigiosi piloti F1 ed Endurance.

Flymove ha in programma di presentare l’intera linea di vetture EV Dianchè e il sistema POE BSS in anteprima mondiale al prossimo Salone dell’Auto di Ginevra 2020.